GITE

Escursioni di una o due giornate organizzate da FABI Plus.

I costi riportati possono essere soggetti a variazioni a causa di adeguamento prezzi carburante e altri oneri. Le date stabilite saranno riconfermate con l'invio della Newsletter.
Il luogo di ritrovo è fissato in Corso Marche (ampio parcheggio fronte Alenia gratuito e non custodito).
Le quote comprendono: viaggio in pullman Gran Turismo A/R.
Le quote non comprendono: pranzo e tutto quanto non compreso nella voce "la quota comprende". Numero minimo partecipanti richiesto 35 / max. 50.

Per informazioni, richiesta programmi e prenotazioni rivolgersi a FABI Plus

Sabato 8 dicembre: Gita a Lione - La Fête Des Lumières

Ogni anno Lione celebra la Fête des Lumières, sfavillante kermesse che ridisegna con i suoi giochi di luce l’intera città. Qui si incontrano i più importanti artisti della luce che trasformano lo spazio urbano in un grande terreno di espressione e creatività, inventando un palcoscenico di suoni, luci e colori. La suggestione di questa festa è creata anche dai lumini che gli abitanti pongono sul davanzale delle loro finestre, tradizione che si ripete dal 1852, quando le luci furono accese per la prima volta per l’inaugurazione di una statua della Vergine Maria. In quei giorni, al puntuale rintocco delle 7 di sera, ogni angolo della città si accende all’unisono. I muri e le pareti dei monumenti diventano dipinti luminosi e opere d’arte evanescenti. Come un pittore davanti alla sua tela, questi artisti multimediali svelano e impreziosiscono le architetture dei monumenti con la luce. Le sculture e le chiese danzano e le pareti prendono vita: comincia la narrazione di innumerevoli storie, fatte di musica e fiamme di luce e colore.

Sabato 19 gennaio 2019: Mostra Picasso. Metamorfosi a Palazzo Reale

Per info sui costi clicca qui Mostra Picasso‚Äč

La mostra Picasso Metamorfosi è dedicata al rapporto multiforme e fecondo che il pittore spagnolo ha sviluppato, per tutta la sua straordinaria carriera, con il mito e l’antichità. La mostra si propone di esplorare da questa particolare prospettiva l’intenso e complesso processo creativo di Picasso alla luce delle fonti antiche che ne hanno ispirato l’opera, ma anche di svelare i meccanismi di una singolare alchimia che pone l’antichità al cuore di un modernità determinante per l’arte del XX secolo. Promossa e prodotta dal Comune di Milano, la mostra, curata da Pascale Picard, direttrice dei Musei civici di Avignone, presenta circa 200 opere tra lavori di Picasso e opere d’arte antica a cui il grande maestro si è ispirato, provenienti dal Musée National Picasso di Parigi e da altri importanti musei italiani ed europei, presentate in sei diverse sezioni dove le opere del grande artista sono accostate a quelle di arte antica - ceramiche, vasi, statue, placche votive, rilievi, idoli, stele - che lo hanno ispirato e profondamente influenzato. Nel pomeriggio sarà inoltre possibile visitare la basilica di Sant’Ambrogio, capolavoro del romanico padano, ricca di antiche opere d’arte dell’alto medioevo, tra le quali il pulpito in pietra e l’altare maggiore rivestito sui quattro lati dallo splendido paliotto d’oro, del IX sec. d.C., lavorato a sbalzo e ricco di pietre preziose, opera del maestro Vuolvinio.

Sabato 9 e domenica 10 febbraio: Carnevale di Viareggio

Per info sui costi clicca qui Carnevale Viareggio

Viareggio, la capitale del Carnevale, festeggia i 146 anni della sua manifestazione e lo fa in grande stile con cinque straordinari Corsi Mascherati che si snoderanno sui viali a mare. Da sabato 9 febbraio a martedì 5 marzo 2019 la città si trasformerà nella fabbrica italiana del divertimento, tra sfilate di giganti di cartapesta, feste notturne, spettacoli pirotecnici, veglioni, rassegne teatrali, appuntamenti gastronomici e grandi eventi sportivi mondiali. Un evento internazionale che ogni anno richiama il grande pubblico ad ammirare i carri allegorici più grandi e famosi del mondo. Ad ogni sfilata dei carri allegorici assistono circa 200mila spettatori ammaliati dal gigantismo delle costruzioni, che hanno reso famosi nel mondo i Maestri costruttori viareggini, sempre alla ricerca delle migliori soluzioni tecniche e artistiche per stupire il grande pubblico. Il triplice colpo di cannone è il segnale inequivocabile che a Viareggio inizia la festa. Sparato dal mare dà, ogni volta, il via alla sfilata dei carri. Come per magia i giganteschi mascheroni prendono vita tra movimenti, musica e balli.

Sabato 2 e domenica 3 marzo: Trenino rosso del Bernina

Il primo giorno è previsto l’arrivo a Mantello e la sosta presso l’Azienda Agrituristica “La Fiorida”, dove si incontrerà un responsabile per dare inizio a un percorso guidato all’interno dell’Azienda. Il pranzo a base di prodotti tipici verrà fatto presso l’Azienda Agrituristica. Al termine si proseguirà verso Tirano dove si potrà visitare la cittadina e il Santuario della Madonna di Tirano. Il giorno successivo è prevista la visita a Saint Moritz con il Trenino Rosso del Bernina. Molti lo chiamano il Trenino più bello del mondo forse per il fatto che i binari di questo favoloso trenino portano il turista sino a quasi toccare il cielo. La prima meraviglia che si incontra durante il viaggio è il viadotto di Brusio, una rampa elicoidale all’aperto. Oltrepassata Poschiavo si raggiunge Alp Grüm, bellissimo punto panoramico. Superato il valico presso Montebello si offre all’osservatore l’impressionante vista sul ghiacciaio del Morteratsch e sul gruppo del Bernina. Pochi chilometri ancora attraverso il paesaggio incantato dell’alta Engadina e si raggiunge St. Moritz. Nel pomeriggio si prosegue la visita guidata ai laghi e al Passo Maloja. Nel tardo pomeriggio partenza per il viaggio di ritorno.